PROSSIMI APPUNTAMENTI

Comunicheremo presto le prossime aste
Ricordiamo che è possibile visionare i lotti invenduti delle precedenti aste.

ASTA 9 – Arte Moderna e Contemporanea

A breve Catalogo Online. 

ASTA 9 - ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA

Mercoledì 31 marzo, ore 15:00.

Art International Casa d’Aste – Bologna
è lieta di annunciare la prossima asta di
Arte Moderna e Contemporaneamercoledì 31 marzo 2021  ore 15.00

L’asta si apre con una selezione di  opere multiple dei maestri storici dell’arte contemporanea.  Riteniamo siano di notevole interesse  per importanza artistica, e consigliabile occasione di investimento,  i seguenti lotti:

Lotto 4 –  Mario Ceroli, “Lui” 1971, scultura in legno e corda cm 32x31x7;
Lotto 45  – Giorgio De Chirico “Il trovatore solitario”,  litografia a colori su carta cm 70×50, pubblicata nel catalogo generale delle grafiche di De Chirico; 
Lotto 46 Giorgio De Chirico “Il trovatore”, 1972, litografia a colori su carta cm 70×53, pubblicata nel catalogo generale delle grafiche di De Chirico;
Lotto 39  Hans Hartung LA 24”, litografia a colori cm 48×67, pubblicata nel catalogo generale delle grafiche di Hans Hartung; Lotto 48 Hans Hartung “Composition 25“, 1953, acquaforte su carta, pubblicata su Schmucking, Hartung, Das graphische Werk pag. 54;
Lotto 40 Pablo PicassoPaloma” 1959, litografia a colori su carta cm 74,5×51,5, reca copia del certificato di autenticità;
Lotto 49 Joan MiròSenza titolo“, litografia a colori su carta cm 85×77,5; 
Lotto 50 Marc ChagallSenza titolo” 1972, litografia a colori su carta cm 74,5X55,5;
Lotto 121 Giorgio Morandi “Natura morta con bottiglia e brocca” 1915, acquaforte su rame su carta, lastra cm 15,4×12,5,  pubblicata su L. Vitali, L’opera grafica di Giorgio Morandi, tav. 3;
Lotto 122 Andy Warhol “Marilyn” 1967, serigrafia a colori cm 91,4×91,4, pubblicata su Feldman & Schellmann, Andy Warhol Prints: A Catalogue Raisonné 1962-1987, quarta edizione rivisitata.

L’Asta prosegue con un’ ampia scelta di  opere uniche di artisti nazionali ed internazionali di grande levatura, tra le quali segnaliamo in particolare:

Lotto 84 Sergio Romiti  “Composizione verde” 1954, olio su tela cm 50×65, pubblicato su Ultimo naturalismo, omaggio a Francesco Arcangeli,  pag. 122 – Sergio Romiti e sul Catalogo generale ragionato dei dipinti, Volume I;
Lotto 155 Carla Accardi “N.5”, 1957, olio su carta cm 50×39;
Lotto 157 Antonio Sanfilippo “Senza titolo” 1958, tempera su carta cm 70×50;
Lotto 158 Li Yuan-Chia “Teatrino” anni ’60, inchiostro, tecnica mista e collage su tela rossa applicata su tavola cm 26×49;

Seguono due opere della produzione “storica” di Pompilio Mandelli: Lotto 168 “Studio di paesaggio” 1954, olio su tela cm 33,5×41 e  Lotto 169 “Pittrice” 1956, olio su tela cm 70×50;

In catalogo sono presenti due rare e suggestive sculture simboliche dell’artista senegalese Seni Awa Camara, ricercata e molto quotata esponente dell’arte etnica africana: Lotto 186 “Totem”, scultura in terracotta cm 143x37x31, e  Lotto 187 “Totem”, scultura in terracotta cm 90x33x23. Entrambe le opere sono  pubblicate  su testo di  Giovanni Guerra e Sergio Pasini  ed  accompagnate da fotografia ritraente l’artista con le medesime. 

Provenienti dalla prestigiosa collezione privata Lucio Dalla,  proponiamo due sculture di Mimmo Paladino, il cui ricavato di vendita verrà in parte devoluto alla sede bolognese della Fondazione ANT  ONLUS: Lotto 188 “Senza titolo” 1993, scultura in bronzo cm 28,5×17,5×13,5, n. di tiratura 4/7 e Lotto 189 “Scala con Naso e Figurina” 1999, scultura in bronzo cm 36,5×33,5×13, n. di tiratura 6/6.

Con il Lotto 191 Salvator Dalì “Hommage a Newton” 1980, scultura in bronzo cm 35x20x7,5, accompagnata da certificato di autenticità, proponiamo un altro esemplare della stessa scultura battuta in una nostra precedente vendita ad una cifra molto superiore rispetto alla base d’asta qui indicata.

Per ultimo segnaliamo l’autore albanese Helidon Xhixha, scultore emergente a livello internazionale,  con il  Lotto 193 “Cavallino rampante”, scultura in bronzo argentato cm 40,5x34x16, ed il Lotto  206  “Renaissance of Towers”, scultura in bronzo argentato cm 35,5x21x17, entrambe accompagnate da  certificati di autenticità. 

La copertina del catalogo è dedicata al lotto 163 Gregorio Sciltian “Fiori, maschere e mandolino” 1936, olio su tela cm 60×80, opera rectoversa proveniente da importanti collezioni private e pubblicata sul catalogo generale ragionato di Gregorio Sciltian. Particolare curioso e interessante è che l’acquirente insieme all’opera si aggiudicherà anche il mandolino originale utilizzato dal maestro per la realizzazione del dipinto.